“Il grande vascello del cielo si libra silenzioso, trasportato dal vento. L’aria intorno è immobile e tranquilla, lo sguardo spazia su un orizzonte sconfinato. La pianura e le colline, migliaia di metri più in basso, svelano i loro angoli più nascosti e insospettabili.” (Marco Majrani)

Occhi spalancati, bocca aperta, naso all’insù. Chi resta a terra guarda le mongolfiere librarsi in volo, chi guarda il mondo da lassù, scopre la meraviglia di un punto di vista diverso. L’autunno in Italia vuol dire Festival delle Mongolfiere: scopriamo quali sono i più amati!

Balloons Festival

Balloons Festival

Ferrara Balloons Festival: a settembre al Parco Urbano “Giorgio Bassani”

Così è cominciata la quindicesima edizione del Ferrara Balloon Festival, inaugurata dal volo delle Frecce Tricolori, che durerà fino al 15 settembre. I pony della Pattuglia Acrobatica Nazionale, guidati dal comandante maggiore Gaetano Farina, hanno dato il via ad una delle manifestazioni italiane più amate da grandi e piccini. Il Parco Urbano ha visto per ben tre volte levarsi in volo le spettacolari frecce. La prima volta da nord a sud, disegnando il consueto alone sulle teste dei ferraresi con il rilascio della scia tricolore, la seconda da ovest a est a vuoto e l’ultimo passaggio, scaricando il classico fumo colorato, che ha salutato tutti i presenti. 

Subito dopo l’esibizione Matteo Fornasini e Angela Travagli, rispettivamente assessori al Turismo e a Patrimonio, Fiere e Mercati, hanno tagliato simbolicamente il nastro, cominciando ufficialmente il festival delle mongolfiere che, da quindici anni, colora il cielo della città toscana con mongolfiere di ogni genere. Il Balloon Festival di Ferrara è nato nel 2004 ed è progressivamente cresciuto fino ad essere considerato il più importante Festival delle Mongolfiere in Italia e uno dei più prestigiosi d’Europa. 

Le mongolfiere di Ferrara affollano il Parco Urbano “Giorgio Bassani”, il polmone verde della città, creando un evento unico nel suo genere, al quale accorrono oltre 120.000 visitatori. Nei giorni del Festival si potranno ammirare mongolfiere in volo libero, vincolato e dalle forme speciali, spettacoli, shopping, specialità eno-gastronomiche, eventi sportivi, artistici e musicali. Un momento estremamente suggestivo è quello del gonfiaggio delle mongolfiere, oltre che la magnifica possibilità di salire a bordo dei palloni la mattina presto e verso sera, nei due momenti migliori per un volo in tutta sicurezza. 

Quello che offrono i festival delle mongolfiere in Italia è uno spettacolo senza precedenti: si comincia dal gonfiaggio per arrivare poi ad osservare le manovre dei piloti, sentire il rumore e il calore dei bruciatori e vedere gli affascinanti mezzi alzarsi finalmente in volo. Non solo, nei 300.000 mq di Parco c’è spazio anche per 7 mongolfiere di forme speciali, attesissime dai bambini di tutto il mondo. 

Mongolfiere

Mongolfiere

Ferrara Balloons Festival: un po’ di dati

  • 120.000 visitatori
  • 300.000 mq di Parco
  • 30 mongolfiere tra forme speciali e “a lampadina”
  • 34 equipaggi di 9 Nazioni
  • 7 mongolfiere di forme speciali
  • 1870 voli liberi e voli vincolati
  • 3 Night Glow
  • 300 esibizioni ed eventi sportivi, musicali e di spettacolo
  • 80 espositori
  • 2.000 persone ospitate nell’Area Sosta Camper
Ferrara Balloons Festival

Ferrara Balloons Festival

Matera Balloon Festival: in volo sui Sassi

Per tutti coloro che non vogliono perdersi neanche un minuto del magnifico spettacolo c’è l’Area Camper debitamente allestita, con possibilità di sistemare il proprio camper per tutta la durata del festival. In programma ci sono sia il volo libero che il volo vincolato. Un’ora di volo libero può essere prenotata dalle 7.00 del mattino alle 17.30 del pomeriggio. Per quanto riguarda, invece, il volo vincolato delle mongolfiere: in questo caso i palloni aerostatici sono ancorati a terra con apposite funi, e si alzano di circa 20 metri per offrire lo spettacolo del Festival dall’alto. Per effettuare il volo vincolato non è necessaria alcuna prenotazione anticipata, i biglietti si acquistano direttamente al parco prima di salire a bordo della mongolfiera.

Si attende con ansia l’avvento di ottobre tra i Sassi di Matera. In uno dei luoghi più belli d’Italia, su uno scenario pazzesco, dichiarato dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità, si tiene ogni anno il Balloon Festival di Matera. L’amato evento ha luogo per 3-4 giorni nel Parco della Murgia Materana, sull’ampia distesa pianeggiante della Murgia Timone. di fronte alle gravine dei Sassi, proprio accanto alla Masseria Radogna. Gli addetti ai lavori parlano di un evento da non perdere. Cosa potrete ammirare? Colorate mongolfiere che si sollevano dal parco per proseguire la rotta lungo le pareti verticali del Canyon della Gravina di Matera e Montescaglioso.

Anche in questo caso c’è la possibilità di scegliere tra volo ancorato e volo libero. Nel primo caso l’aerostato si aggancia ad un peso a terra per dare l’ebbrezza del volo in tutta sicurezza. I più coraggiosi, invece, possono sorvolare il mondo, partendo con la mongolfiera su Matera al mattino di buon ora, all’alba e compiendo un percorso di circa 5-7 ore, per poi ritornare al punto di partenza con gli occhi colmi di meraviglia. 

Matera Balloon Festival

Matera Balloon Festival

Una sensazione difficile da descrivere, impossibile da rendere con parole. Volare in mongolfiera, librarsi in alto nel cielo, è un momento di sensazioni uniche, un’avventura che supera l’umana condizione per sfociare nel fantastico. E il piacere si moltiplica quando si vola nei cieli italiani, godendo di uno dei panorami più bello del mondo, da una posizione privilegiata.