Un evento tutto italiano che richiama ogni anno il meglio del cinema mondiale. Una passerella, una vetrina per registi, artisti e settori “di nicchia”. Cala il sipario sulla 76esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia, con vincitori e vinti. Ma quando e come ha avuto inizio questo immancabile appuntamento del cinema mondiale?

mostra cinema venezia

Mostra del Cinema di Venezia

La storia della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia

Inserita all’interno della più grande cornice della Biennale, la storia della Mostra del Cinema di Venezia comincia nel 1932: il primo festival del cinema è un successo, con oltre 25mila spettatori. Per la prima rassegna competitiva bisogna attendere il 1934, quando i premi vengono assegnati dalla Presidenza della Biennale. Nel 1935 l’appuntamento diventa annuale e le premiazioni vengono affidate ad una prestigiosa Giuria Internazionale. Nel 1937 viene inaugurato il nuovo Palazzo del Cinema di Venezia.

Dagli anni Cinquanta il Festival del Cinema conosce un’enorme espansione: sul Lido approdano film giapponesi, indiani e dell’Est europeo. Si realizza completamente il progetto internazionale. Gli anni Ottanta rappresentano il periodo d’oro del Festival del Cinema della Biennale di Venezia: l’evento diventa il trampolino di lancio per giovani registi diventati grandi autori del cinema. Negli stessi anni, Gillo Pontecorvo, curatore e poi direttore del Festival di Venezia, riorganizza l’evento attorno a tre idee centrali: rivitalizzare la zona del Palazzo del Cinema al Lido, rendere Venezia capitale degli autori cinematografici e riportare al Festival del Cinema di Venezia ospiti internazionali e grandi registi.

Negli anni Novanta si pensa a potenziare le infrastrutture con la realizzazione di un’ampia tendostruttura, il PalaLido, per ospitare un pubblico più numeroso. Si lavora per migliorare i collegamenti per raggiungere il Lido di Venezia. Nel 2006 vengono presentate alcune opere in anteprima mondiale.

Non solo proiezioni e spettacoli: la rassegna veneziana del cinema è ricca di eventi collaterali come mostre, presentazioni, splendide feste e locali aperti tutta la notte. Al Movie Village si assiste a conferenze stampa, proiezioni e ci si informa attraverso l’Infopoint interattivo. Nei giardini del Casinò, il Movie Garden è la meta ideale per i veri appassionati di cinema, che tra uno stand e l’altro trovano qui film rari, rarissimi. Nello stesso periodo, poi, tocca ai cortometraggi di Circuito Off, famoso festival internazionale che propone short film di genere alternativo e sperimentale. All’Hotel Excelsior si organizzano conferenze stampa e grandi feste. Per party e serate a tema tutti al Quintessentially Terrace e al Lancia Cafè.

Festival del Cinema di Venezia: i vincitori

Quest’anno sul Lido è andata in scena la 76esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia: i canoni classici sono stati completamente ribaltati, con la consegna del Leone D’Oro al Joker di Phillips e con la Coppa Volpi vinta dall’italiano Marinelli per Martin Eden. A decidere le assegnazioni la giuria presieduta dalla regista argentina Lucrecia Martel, accompagnata dal critico Piers Handling, la regista Mary Harron, l’attrice Stacy Martin, il direttore della fotografia Rodrigo Prieto e i registi Shin’ya Tsukamoto e Paolo Virzì. Il Gran Premio della Giuria è andato, invece, a J’accuse di Roman Polanski.

Un emozionatissimo Luca Marinelli ha ricevuto il premio riservato al miglior attore e ha voluto ringraziare la giuria in tutte le lingue: “Grazie, merci, arigato. Grazie al mio regista per la sua onestà e coraggio, mi ha dato fiducia e mi ha regalato questa avventura, tutto il cast e la troupe, Napoli che si è donata corpo e immagine a questo film. Vorrei ringraziare fratelli, sorelle, maestri e maestre e poi vorrei ringraziare mia moglie e i miei due figli che accarezzano la mia anima con i loro sorrisi. Ho questo premio tra le mani grazie a Jack London che ha creato questo meraviglioso marinaio in cerca della verità. Per questo voglio dedicare a tutte le persone splendide che sono in mare a salvare persone che fuggono da situazioni terribili e per evitare che facciamo figure pessime con noi stessi e con il mondo. Viva l’umanità e viva l’amore“.

Acclamatissima, il Joker di Todd Phillips passerà alla storia della mostra per essere il primo cinecomic a vincere il Leone d’Oro. Infinita la soddisfazione della Warner, che ha vinto la scommessa, azzardando la presentazione del film in anteprima mondiale in una gara importante come quella del Festival di Venezia.

vincitore venezia

Vincitore Mostra del Cinema di Venezia

La lista di tutti i vincitori della 76esima Mostra del Cinema di Venezia

  • Leone d’oro per il miglior film: Joker, di Todd Philips
  • Gran premio della giuria: J’accuse, di Roman Polanski
  • Leone d’argento per la miglior regia: Roy Anderson, per il film About Endlessness
  • Coppa Volpi per la miglior interpretazione femminile: Ariane Ascaride, per il film Gloria Mundi
  • Coppa Volpi per la miglior interpretazione maschile: Luca Marinelli, per il film Martin Eden
  • Miglior sceneggiatura: No. 7 Cherry Lane, di Ji Yuan Tai Qi Hao
  • Premio Marcello Mastroianni (a un attore emergente): Toby Wallace, per il film Babyteeth
  • Premio speciale della giuria: La mafia non è più quella di una volta, di Franco Maresco
  • Miglior film della sezione Orizzonti: Atlantis di Valentyn Vasyanovych
  • Premio Leone del futuro per la miglior opera prima: You will die at twenty di Amjad Abu Alala

 Vittorie e sconfitte. Premi e riconoscimenti. Applausi e polemiche. Proiezioni e feste. Con tanto da raccontare e ben poco da invidiare agli Oscar americani, la Mostra del Cinema di Venezia rinnova l’appuntamento al prossimo anno, quando ancora una volta il Lido si riempirà dei protagonisti del cinema mondiale.